PRINCIPIO DI PREVALENZA

Per effettuare la vendita diretta è indispensabile il rispetto della prevalenza dei prodotti provenienti dalla propria azienda agricola, rispetto a quelli provenienti da fornitori terzi. Il Ministero dello Sviluppo Economico ha precisato che occorre fare riferimento all’ammontare dei ricavi derivanti dalla vendita dei prodotti non provenienti dai propri fondi, che deve sempre restare inferiore all’ammontare dei ricavi derivante dalla vendita dei prodotti provenienti dai propri fondi.
Il Ministero chiarisce che si considerano non provenienti da fondi propri:
– i prodotti alimentari finiti acquistati da terzi;
– i prodotti alimentari lavorati presso la propria azienda agricola ma con materie prime acquistate da terzi (ad esempio le mozzarelle prodotte nella propria azienda agricola con il latte acquistato da terzi);
– i prodotti oggetto di un ciclo industriale di trasformazione.
Viceversa, si considerano provenienti dalla propria azienda:
– i prodotti agricoli e zootecnici provenienti dal fondo posseduto dall’imprenditore agricolo;
– i prodotti lavorati presso la propria azienda con materie prime provenienti dai propri fondi;
– i prodotti lavorati e trasformati da terzi con prodotti provenienti dai fondi propri (ad esempio il gelato prodotto con il latte di propria produzione anche se lavorato da terzi).

Questa voce è stata pubblicata in Notizie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.