Terreni gratis a giovani imprenditori e famiglie con tre figli anche in Sicilia: ecco cosa prevede la manovra del governo

Nell’ultima bozza del bilancio preparata dal governo ci sono nuove misure che riguardano l’agricoltura. In particolare, terreni affidati in concessione gratuita per 20 anni alle famiglie che avranno un terzo figlio tra il 2019 e il 2021. E chi acquisterà la prima casa nelle vicinanze dei terreni verrà concesso anche un mutuo a tasso zero fino a 200 mila euro.

Per questa misura verranno destinati il 50% dei terreni agricoli che sono di proprietà dello Stato e non possono essere utilizzabili in altri modi. Sempre per questo scopo verranno destinati il 50% di terreni abbandonati o incolti nel Sud. Oltre ai terreni statali si potranno assegnare gratuitamente ilò 50% di terreni abbandonati in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Su queste aree l’anno scorso era già partita una sperimentazione per la loro valorizzazione che riguardava terreni agricoli inattivi da almeno 10 anni, terreni da rimboschimenti su cui non si realizzano interventi da almeno 15 anni, aree industriali, artigianali, e turistico-ricettive abbandonate da almeno 15 anni.

Non saranno soltanto le famiglie con tre figli a beneficiare di questa misura ma i terreni potranno essere assegnati anche a società di giovani imprenditori agricoli (ma devono riservare il 30% alle famiglie col terzo figlio nato nel 2019, 2020 o 2021).

Tra le misure anche interventi per favorire la creazione di imprese agricole e il ricambio generazionale come mutui agevolati per investimenti fino a 1,5 milioni e contributi a fondo perduto.

Articolo da: Sicilia Agricoltura

 

Questa voce è stata pubblicata in Notizie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.